programmi per avere i permessi di root



programmi per avere i permessi di root

I migliori programmi per avere i permessi di root su Android.

SuperOneClick

IMMAGINE QUI 1

SuperOneClick è uno dei migliori programmi per avere i permessi di root su Android, che permette di sbloccare numerosissimi terminali con un semplice click.
È compatibile con Acer Liquid Metal, Dell Streak, HTC Magic 32B, LG Optimus 2x, Motorola Defy, Motorola Flipout, Motorola Milestone, Motorola Milestone 2, Nexus One, Samsung Galaxy Ace (con Android 2.2.1 o inferiori), Samsung Galaxy S/S2, Samsung Galaxy Next/Mini, Sony Ericsson Xperia X8 e Sony Ericsson Xperia X10 ed altri ancora.
È disponibile solo per Windows e per funzionare richiede che sul PC ci siano installati i driver del telefono su cui eseguire la pratica di root.
Scarica da qui.



ODIN

IMMAGINE QUI 2

ODIN è uno dei più famosi programmi per avere i permessi di root sui terminali Android prodotti da Samsung.
Ha un’interfaccia utente abbastanza spartana ma non è difficilissimo da usare:
una volta scaricati da Internet i file necessari ad eseguire il root sul proprio smartphone, bastano pochi click per arrivare al risultato desiderato.
È compatibile con la maggior parte dei terminali Samsung attualmente in commercio (di tutte le fasce di mercato) ma prima di utilizzarlo è bene consultare la compatibility list ufficiale.
È disponibile solo per Windows e per funzionare richiede che sul PC ci siano installati i driver del telefono (via Samsung Kies).
Scarica da qui.



Unrevoked

IMMAGINE QUI 3

Unrevoked è un’applicazione che consente di avere i permessi di root sui dispositivi Android prodotti da HTC.
È disponibile in due versioni, quella standard destinata a terminali più datati (Evo, Hero, Wildfire, Desire, ecc.) e quella denominata Revolutionary compatibile con gli smartphone più recenti.
È compatibile sia con Windows che con Linux.
La versione per il sistema operativo Microsoft necessita dei driver FastBoot per funzionare, quella Linux invece li contiene nel pacchetto d’installazione.
Non è estremamente intuitiva, pertanto per utilizzarla è bene seguire attentamente le guide ufficiali.
Scarica da qui.

Unlock Root

IMMAGINE QUI 4



Unlock Root è senza ombra di dubbio uno dei programmi per avere i permessi di root su Android più semplici da usare disponibili per Windows:
basta avviarlo, collegare il proprio telefono al PC e cliccare su un pulsante.
È disponibile in varie versioni, una gratuita compatibile con il primo Samsung Galaxy S ed altre a pagamento compatibili con tutti i più popolari terminali Android di tutte le fasce di mercato e le marche (Sony, HTC, Samsung, ecc.).
Fra i terminali supportati ci sono Samsung Galaxy S/SII/SIII, Note/Note 2, HTC One X, Amazon Kindle Fire ed LG Nexus 4.
Permette di eseguire il root anche sui tablet.
Scarica da qui.

Root Checker

IMMAGINE QUI 5



Come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, Root Checker non è un programma per sbloccare i telefoni o i tablet Android.
Si tratta bensì di una app da installare sui dispositivi sbloccati per verificare se si dispone dei permessi di root o se i programmi usati per sbloccare il device non hanno fatto appieno il proprio dovere.
Per utilizzarla, basta farla partire e cliccare sul pulsante collocato al centro dallo schermo.
Se il tablet/smartphone è correttamente sbloccato, si susseguiranno la schermata di avviso di SuperUser e il messaggio di buon esito della verifica.
Scarica da qui.

UniFlash

IMMAGINE QUI 6

UniFlash è un programma gratuito per Windows che permette di flashare il firmware di tutti i principali terminali Android presenti sul mercato.
È estremamente facile da usare e permette di installare firmware personalizzati, molti dei quali prevedono la disponibilità dei permessi di root senza bisogno di ulteriori operazioni.
Prima di utilizzarlo, è bene informarsi sul suo funzionamento e seguire delle guide dettagliate disponibili sul Web.
Scarica da qui.