programmi per icone mac



programmi per icone mac

I migliori programmi per personalizzare le icone su Mac.

Candybar

IMMAGINE QUI 1

Impossibile parlare di programmi per icone Mac senza parlare di Candybar.
Candybar è una delle applicazioni più complete per la gestione delle icone su OSX, attraverso la quale è possibile personalizzare tutte le icone di sistema, comprese quelle delle cartelle, dei drive e del cestino.
È estremamente facile da utilizzare ed include un organizer per le icone che consente di archiviare e gestire le proprie raccolte di icone dall’interno dell’applicazione.
È disponibile gratuitamente, ma occorre registrarla usando il codice che si trova nella pagina di download.
Non è più supportata attivamente ma è perfettamente compatibile con Mountain Lion.
Scarica da qui.



IconBox

IMMAGINE QUI 2

IconBox è uno dei programmi per icone Mac più completi presenti attualmente sul mercato, grazie al quale è possibile cercare tra oltre 160.000 icone, organizzare la propria collezione di icone personalizzate e gestirla con facilità.
Consente inoltre di cambiare le icone di OS X, comprese quelle di cartelle, Dock, drive e cestino, e di estrarre le icone contenute nelle applicazioni.
Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni.
Scarica da qui.



LiteIcon

IMMAGINE QUI 3

LiteIcon è un programma per icone Mac essenziale e molto semplice da utilizzare che consente di cambiare le icone di sistema tramite drag-and-drop.
Utilizzarlo è un vero gioco da ragazzi, infatti basta trascinare l’icona sull’elemento da personalizzare e cliccare sul pulsante per applicare le modifiche per completare l’operazione.
Purtroppo lo sviluppo del software non sembra andare avanti e quindi LiteIcon non è ufficialmente compatibile con le versioni di OS X superiori a Lion.
Scarica da qui.

SideEffects

IMMAGINE QUI 4



SideEffects è una pratica applicazione gratuita che permette di personalizzare la barra laterale del Finder su Mac OS X Lion colorando le icone presenti in essa.
Nell’ultima versione del sistema operativo Apple, infatti, le icone del Finder sono tutte monocromatiche e difficili da distinguere ad un primo colpo d’occhio.
SideEffects risolve il problema colorando le icone della sidebar laterale senza che l’utente debba muovere un dito.
Basta installarlo e il tool si avvia automaticamente ad ogni accesso ad OS X.
Per disattivarlo, basta usare il pratico uninstaller fornito con il pacchetto d’installazione del software.
Scarica da qui.

IMG2ICNS

IMMAGINE QUI 5



Come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, IMG2ICNS è un’applicazione gratuita che permette di trasformare le immagini in icone per Mac in maniera semplicissima:
basta trascinare la foto da convertire in icona nella finestra del programma e il gioco è fatto.
Il software supporta tutti i principali formati di file grafici (compresi quelli di Photoshop) ed è disponibile in due versioni:
una totalmente gratuita ed una a pagamento con funzioni aggiuntive, come la possibilità di convertire le icone in immagini, esportare le icone di iPhone e mantenere una cronologia delle icone convertite.
Scarica da qui.

Bartender

IMMAGINE QUI 6

Man mano che si installano nuove applicazioni sul Mac, l’area di notifica di OS X si riempie di icone che, arrivati ad un certo punto, diventa impossibile gestire.
Bartender è un’applicazione molto comoda ed efficace che permette di nascondere le icone presenti nell’area di notifica del Mac liberando così dello spazio prezioso nella barra dei menu.
È estremamente personalizzabile e consente di nascondere anche le icone di sistema di OS X.
Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni.
Scarica da qui.